Umberto Rapetto (Guardia Di Finanza) e Roberto Di Nunzio rivelazioni controllo mentale

Scansione di tutto il capitolo “il cervello nel mirino” del libro le nuove guerre, libro attualmente censurato e introvabile scritto da Umberto Rapetto (Finanziere, Scrittore, Giornalista, Informatico) e Roberto Di Nunzio.

PDF: Capitolo mind control libro le nuove guerre

Le ammissioni di un tenente colonnello della guardia di finanza e di un giornalista consulente dello Stato Maggiore dell’esercito
Nel libro Le nuove guerre, pubblicato nel 2001 dalle edizione Rizzoli – BUR, due illustri personaggi dello stato come Rapetto e Di Nunzio (il primo tenente colonnello della Guardia di Finanza comandante del gruppo anticrimine e tecnologico, il secondo noto giornalista, capo ufficio stampa della BNL, consulente delle strategie di comunicazione dello Stato Maggiore dell’esercito) ammettono l’esistenza del controllo mentale. Il capitolo 10 del loro testo militarista si intitola proprio il cervello nel mirino, in particolare si parla di metodi di disinformazione del nemico tramite armi indirizzate alla manipolazione delle opinioni, ma si parla anche direttamente di controllo mentale con un elenco di strategie (dall’intervento nell’ambito sociale, all’indebolimento della persona tramite farmaci, assenza di sonno e cibo, ecc) finalizzate al lavaggio del cervello dell’individuo. Vengono inoltre citate alcune presunte attività di controllo mentale dell’agenzia militare statunitense NSA tramite l’utilizzo di microspie.

Per vedere le immagini più in grande, cliccare su di esse e dopo fare tasto destro sull’immagine e andare su “Salva Immagine Con Nome”, così la salverete sul vostro computer con una risoluzione maggiore.

One thought on “Umberto Rapetto (Guardia Di Finanza) e Roberto Di Nunzio rivelazioni controllo mentale

  1. Pingback: ESISTE UNA CONNESSIONE TRA IL CASO E IL CASO LANDI? | Marcos61's Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*